Terzo e secondo, a Doninghton Biaggi fa tutto da solo - Amsis

highlight

Post Top Ad

lunedì 2 aprile 2007

Terzo e secondo, a Doninghton Biaggi fa tutto da solo

Il week end sembrava non promettere niente di buono per Max, sempre a più di un secondo dai primi. Così la superpole di sabato lo teneva in seconda fila piuttosto distante dal missile Bayliss ma anche da Haga e Toseland.
Poi domenica in pista è stata tutta un'altra storia!


Gara 1
Max parte male, la prima volta in questo campionato, e così si ritrova in mezzo alla mischia mentre i primi guadagnano immediatamente terreno. La svolta della gara è sicuramente il ritiro di Bayliss, sempre stato il più veloce nel weekend, che si ritrova disarcionato, probabilmente dall'elettronica Ducati, e con un mignolo "consumato fino all'osso" che non gli permetterà di partecipare neanche alla seconda gara.
Nel frattempo Max inizia la sua rimonta che lo porterà fino al terzo gradino del podio:

"Ho dovuto forzare parecchio per tentare di raggiungere i tre piloti al comando, ma purtroppo non ho fatto in tempo, James Toseland era troppo lontano, ma credo che contro Troy Corser, avrei avuto qualche chance in più."

Gara 2

Qui le cose cambiano. Fuori dai giochi Bayliss e dopo pochi giri Toseland (per guai meccanici) la gara è tutta fra Max ed Haga (anche se in realtà era un terzetto con Corser che però non ne aveva per sorpassare gli altri).
Con Max in prima posizione per diversi giri si è subito visto che non ce ne sarebbe stata per nessuno a meno di un suo errore (fra l'altro più volte fatto alla Melbourne) che purtroppo è arrivato all'ultima staccata:

"Ho fatto una grande battaglia con Haga e Corser. Ho condotto bene la gara, anche se purtroppo un piccolo errore all’ultima curva, mi è costato la vittoria, ma queste sono le gare!"

1 commento:

Post Top Ad